“Soldi ai cittadini, non alle banche” – Libero Quotidiano



“Pura propaganda”. Flavio Briatore, in collegamento con Massimo Giletti a Non è l’Arena, punta il dito contro Giuseppe Conte sull’emergenza coronavirus.

In principio fu quell’improvvido “siamo prontissimi”, tragicamente smentito dai fatti. Ora, il “decreto alimentare” annunciato dal premier sabato sera: “I soldi vanno dati ai cittadini, non ai sindaci, quando li ricevono altrimenti?”. Briatore parla di “scandalo”: “Le persone sono a casa, devono almeno avere la possibilità di mangiare, subito non tra mesi, dobbiamo fare una manovra come la Germania, i soldi vanno dati alla gente, non alle banche”. Il manager ne ha anche per l’Europa: “Dobbiamo poter fare debito. Bisogna garantire i posti di lavoro e la produttività usando il debito pubblico. Dobbiamo garantire liquidità alle aziende. L’Europa – conclude, duro – esiste solo se si aiutano tutti i Paesi, vanno stampati gli Euro, altrimenti l’Europa non ha più senso”. 

 

Sii il primo a commentare su " “Soldi ai cittadini, non alle banche” – Libero Quotidiano "

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*