anche lui non supera lo scanner test. L’impietoso confronto tra ieri e oggi – Libero Quotidiano



Anche Cristiano Ronaldo finisce nelle maglie, perfidissime, di Striscia la notizia. Il 34enne campionissimo portoghese della Juventus non è solo una leggenda del calcio contemporaneo, ma pure un esempio perfetto di “azienda personale”. Un brand fatto crescere con pazienza e costanza da Cristiano fin dai tempi, ormai lontani, di quando approdò ancora minorenne al Manchester United, capelli lunghi e sorriso un po’ sbilenco. Oggi è talmente perfetto da far malignare più d’uno, e Striscia coglie la palla al balzo passandolo al suo famigerato “scanner test” per rilevare eventuali ritocchini e interventi estetici. E il verdetto è impietoso. 

I ritocchini di Cristiano Ronaldo: qui il video integrale di Striscia la notizia

 

“Il naso sembra cambiato – spiega Gerry Scotti, fuori campo -. E guardate i denti: roba da sbiancare. E per avere successo bisogna anche raddrizzarli”. E per chiudere in bellezza, la foto di CR7 versione “stravecchio”: talmente incartapecorito e scarsocrinito da togliere il fiato anche a Barbara D’Urso (e stavolta, non in positivo).