“L’Italia non è unita, l’ha capito anche il coronavirus. Nord e Sud, siamo due paesi diversi” – Libero Quotidiano



“L’ha capito perfino il coronavirus”. Pietro Senaldi ironizza sull’Italia spaccata e l’assenza di quella concordia invocata da Sergio Mattarella e Giuseppe Conte. “Gli italiani, il Nord e il Sud, sono come quelle coppie che quando stanno insieme litigano come pazzi e forse vanno più d’accordo quando si separano”, spiega con un sorriso il direttore di Libero, in collegamento con Paolo Del Debbio a Dritto e rovescio. 

 

 

 

 

“Quello che è emerso – conclude Senaldi – è che questo Paese non è unito. E forse l’ha capito anche il coronavirus che si è accanito su una parte del Paese preservando l’altra. Perfino per il Covid siamo due Paesi diversi”.