ora anche il secondo posto è a rischio – Libero Quotidiano



Un momento nero per la Lazio, che dopo la secca sconfitta col Milan cade anche a Lecce: finisce 2-1 per i padroni di casa, nel primo tempo il vantaggio dei biancocelesti con Caicedo al quinto minuto (dopo che era stato annullato un gol di Mancosu al Lecce nei primissimi secondi di gioco). Al 30esimo il pari di Babacar. In chiusura della prima frazione di gioco, il primo errore dal dischetto di Mancosu in questa Serie A: il salentino calcia altissimo sopra la traversa, un errore davvero pacchiano. Nella ripresa la rete-partita è quella messa a segno da Lucioni, al 47esimo. Successivamente, altra grande occasione per Mancosu e grandissima parata di Strakosha. La Lazio tenta gli ultimi assalti, ma in modo infruttuoso, non bastano nemmeno sette minuti di recupero. A secco Ciro Immobile. In virtù di questo risultato la Lazio resta a sette punti dalla Juventus capolista, mentre l’Inter in caso di vittoria potrebbe portarsi a una lunghezza dalla squadra di Simone Inzaghi. Per il Lecce di Fabio Liverani questi tre punti sono un importantissimo colpo-salvezza: i salentini abbandonano il terzultimo posto e salgono a 28 punti, a 1 punto di vantaggio sul Genoa, terz’ultimo e con una partita in meno.